Associazione messinese  di Montreal

adonna della Neve
Associazione Messinese di Montreal

Sicilia messinese
HOME       AMMINISTRAZIONE      ORIGINI      PROSSIME ATTIVITA'     NEWS      SCRIVETECI

 

 

New

La delegazione di Montreal con
Trudeau e Gentiloni

New

PIACEVOLE SERATA IN COMPAGNIA  
DEL DEPUTATO ROBERT POETI
E DEL MINISTRO DELLE FINANZE
DEL QUEBEC CARLOS LEITAO

New

PRESIDENTE LUCIANO DISANTE
E LA RAPPRESENTANTE DEGLI EVENTI
SPECIALI LUCIANA EVANGELISTA
 RINGRAZIANO IL COMITATO
DELLA FESTA DELLA DONNA 

New

ATMOSFERA BLU A MONTREAL:
UN SUCCESSO CON DIRITTO DI REPLICA!

New

Incontro alla fondazione
dell'ospedale per bambini
con Jennifer Ruvo
della fondazione SVR

New

Festa della Donna 2016

New

Festa del vino 2015

New

Sabato 14 novembre
al Parlamento Canadese con il
deputato federale David Lametti

New

Serata con il
Ministro Robert Poeti

New

Il libro di Umberto Russo

New

Presentato nuovo cd di
MALANOVA
Santulubbiranti

New

INCONTRO CON
L'AMBASCIATORE GIANLORENZO CORNADO
IN OCCASIONE DELL'ELEZIONE DEL
RAPPRESENTANTE DEL CGIE IN CANADA

New
PROGRAMMA PROVVISORIO
per 35° Anniversario dell'Associazione

New

Fuochi d'artificio
dal Castello dei Fuochi
in occasione della festa del
5 agosto 2015

New

MESSA IN ONORE DI
BEATO ANTONIO FRANCO

New

New

In occasione della settimana italiana
di Montreal ospite d'Onore il Maestro
Daniele Pidone, il professore Giuseppe Raffa
e altri tanti amici luciesi

New

SALUTO DI PADRE PAOLO IMPALA
AL NONNINO LUCIESE SALVATORE LIPARI
FRA MESI COMPIE 102 ANNI

New

INCONTRO
ALL'ISTITUTO DI CULTURA CON
FICARRA &PICONE

New

Incontro con il
Ministro Robert Poeti
11 giugno 2015

New

La devozione di
S. Maria Bambina
a Montreal

New

SERATA CON IL CANDITATO DEL
PARTITO LIBERALE DI LASALLE:
EMARD VERDUN DAVID LAMETTI

New
Statuto dell'Associazione
con emendamenti votati
nell'assemblea del 19/4/2015

New
Turismo genealogico,
ritorno alle origini
a Santa Lucia del Mela

New
Gianni Malambrì
Raccolta di poesie siciline
in dialetto messinese

New


Scarica L'APP per conoscere tutto su
Santa Lucia del Mela

New
ASCOLTA
Italianità nel mondo
4 marzo 2015


New
13 novembre serata con l'Onorevole Hèlène LeBlanc
13 novembre serata con l'Onorevole
Hèlène LeBlanc

New

GALA' del CSNA a Toronto

New

Incontro con il Ministro dei
Trasporti responsabile della
regione Montreal
ROBERT POETI
In occasione della serata
dedicata alle Associazioni

New

3 Agosto 2014
Santa Lucia Del Mela
Laura Palumbo

New
Sergio Castellito e Franco Mendolia
IN OCCASIONE DELLA CONFERENZA
CON I SOCI DELL'ISTITUTO ITALIANO
DI CULTURA DI MONTREAL
SERGIO CASTELLITO
E FRANCO MENDOLIA

New

Protocollo d'intesa tra
l'Associazione ed il Comune
di Santa Lucia del Mela

New

COME PREPARARSI PER RAGGIUNGERE
LA SERENITÀ NELLA TERZA ETÀ

New

Onore alla Madonna della Lettera

New
Mankarru - Periodico culturale di Santa Lucia del Mela
N.3 maggio 2014

New

Incontro con Pippo Rizzo della
Ferrari al GP di Montreal

New

Protocollo d'intesa tra il
Parco dei Nebrodi e APSIA
(Associazione per la Promozione
della Sicilia nel Nord America)
rappresentato da Franco Mendolia

New

Bowling 2013 -2014

New
Foto Festa della donna

New
2014 CSNA USA Conference
and
A.R.S.A. “Sapori di Sicilia” Gala

New
Canzoni popolari siciliane

New
Mankarru - Periodico culturale di Santa Lucia del Mela
La beatificazione del
Beato Antonio Franco
Foto, Video, Stampa e Web

New
100 anni di Salvatore Lipari
AUGURI!!!!!!!

al Parco Lefèvre a la LaSalle 
VEDI FOTO

New

Vincitori Bowling 2013

New

"Uno Sguardo al Passato"
3° Sagra della Ricotta a
Santa Lucia del Mela
(22-04-1990)

 

New


 





 



Maccheroni alla san Giovanni

Ricetta

Ingredienti per 6 persone:
Maccheroni alla san Giovanni

  • 600 gr. di spaghetti 

  • 80 gr. di olio di oliva

  • 1 spicchio d’aglio

  • 1 Kg di pomodori pelati

  • 5 o 6 foglie di basilico

  • 100 gr. di concentrato di pomodoro

 

Preparazione:

Rosolate a fuoco dolcissimo l’aglio nell’olio fino a che si è ammorbidito ma non ancora colorito; schiacciarlo successivamente con una forchetta e continuare la cottura fino a coloritura. Toglierlo dal tegame e versare nell’olio un poco raffreddato i pelati, il concentrato sciolto in mezza tazza d’acqua e il basilico con un poco di sale.
Cuocere la salsa a fuoco piuttosto vivace fino a quando sarà evaporata quasi tutta l’acqua di vegetazione del pomodoro e si vedrà chiaramente separarsi l’olio dal pomodoro stesso. Aggiustare di sale.
Cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata molto più al dente del normale. Devono essere quasi crudi. Scolarli, raffreddarli e condirli con tutta la salsa.
Disporli successivamente su una teglia da forno ben sparpagliati. Essi devono risultare quanto più possibile distaccati l’uno dall’altro e non sovrapposti. Meglio nel caso adoperare due teglie.
Cuocerli in forno a 180°C rivoltandoli spesso con una spatola di legno (circa ogni 5 – 6 minuti), fino a che diventeranno croccanti e ricoperti di un velo di salsa. Durante la cottura aggiungere eventualmente altra salsa se gli spaghetti dovessero risultare poco conditi. Servirli ben caldi.


Per dare un tocco sofisticato ed originale al piatto sopra descritto si possono presentare a tavola i Maccheroni alla San Giovanni accomodando la pasta appena sfornata all’interno di una di quelle grandi pagnotte rotonde di farina integrale, alla quale si è provveduto in precedenza a ricavare un coperchio, ritagliando lungo la periferia la calotta superiore. Naturalmente l’interno della pagnotta va svuotata della mollica che potrà essere utilizzarla in altra occasione indurita e ridotta a pangrattato.

 

 

Maccheroni alla san Giovanni

Una delle arti culinarie più diffuse nel nostro paese è quella della cucina degli avanzi. O meglio creare ricette per gli amici con tecniche che risalgono all’antico utilizzo di ciò che era rimasto al termine della cena la sera precedente.

Un piatto molto popolare di origine napoletana è I Maccaruni ’a Scarpariello ossia gli Spaghetti del Ciabattino. Infatti quel mestiere antico di risolar le scarpe consumate dall’uso veniva praticato da artigiani che lavoravano a livello strada in piccole botteghe sottostanti l’abitazione della propria famiglia. Ed era consueto che all’ora del pranzo la solerte moglie facesse pervenire al ciabattino, a mezzo di un cesto calato con una corda dalla finestra sovrastante la bottega, una padella unta con un filo d’olio e riempita degli spaghetti al pomodoro avanzati la sera prima.

Il banchetto di lavoro del ciabattino era sempre munito di un fornello acceso con la carbonella dove usualmente veniva tenuta calda in recipiente opportuno la colla necessaria a risuolare le scarpe dei clienti. La colla veniva tolta dal fuoco momentaneamente per far posto alla padella e consentire all’abile ciabattino di ……rosolare la pasta del giorno prima dandole un nuovo più acceso sapore di croccante bruciacchiato.

Con un tocco più raffinato il cuoco dei Duchi di Castelmola, una nota famiglia aristocratica partenopea, eseguì gli spaghetti del ciabattino che furono chiamati in quell’occasione <="" san="" alla="">

Il Duca di Castelmola sosteneva di intendersi molto di cucina e non perdeva occasione per pontificare sugli aspetti storici e realizzativi della gastronomia. Egli si rese celebre per un gustoso episodio in un Circolo cittadino dove era in fase di preparazione un pranzo. 
A qualche ora dal suo inizio, quando il nervosismo dei cuochi era al massimo, il gentiluomo entrò in cucina per verificare l’opera dello chef, che in quel momento si dava da fare per realizzare una salsa.
Dopo un breve assaggio cominciò con ordini secchi rivolti al cuoco piuttosto infastidito: “Peppì, un po’ di sale!” E il cuoco, scettico, provvide a spruzzarne un’idea nella salsa.
“Peppì, il pepe!” E ancora, il povero chef a spargere pepe.
“Peppì, un’idea di brodo!” Pronto, Peppino si diede da fare con un mestolino.
“Peppì, curaçao!” Che come saprete, si pronuncia chiurassò.
“Duca, songh ‘e sette e mmezzo, e se nun ve ne iate, ccà stasera nun se magna!” Fu la risposta lapidaria del cuoco, che con poca esperienza internazionale interpretò il nome del celebre liquore del centro America per “che ore sono”.
 

 


   4 Secoli con Beato Antonio Franco Anniversario
Associazione Messinese di Montreal Inc.
P.O.Box 3341, Station Lapierre
LaSalle, Quebec, Canada
H8N 3H4
 e-mail: info@AssociazioneMessinese.org
Phone / Fax:  +1514 7693559








Con il desiderio di ricreare un po del passato in Sicilia, la volont di unire la gente dello stesso angolo del mondo, di preservare la cultura e il patrimonio linguistico e di far trasmettere valori, usanze e tradizioni alle generazioni future, nel 1981 nasce questassociazione. Con lidea venuta dal Sig. Lorenzo Mandanici e con lappoggio di Sua Eccellenza Francesco Paolo Fulci, allora Ambasciatore, lassociazione vide la luce. I membri fondatori furono: Lorenzo Mandanici, Salvatore Alibrando, Giuseppe Brunetta, Santa Burrascano, Fortunato Catalfamo, Mariano Cirino, Antonio Di Paola, Fortunato Donato, Lorenzo Impala, Domenico Merulla, Giuseppe Sciotto e Agostino Sunseri. Durante il corso dei suoi 30 anni, questassociazione culturale cresciuta sotto la direzione dei suoi presidenti. Questi sono: Lorenzo Mandanici, Domenico Merulla, Antonino Catalfamo, Franco Donato, Franco Mendolia, Maria Donato e lattuale presidente Antonia Di Paola. Oggi lAssociazione accoglie 150 famiglie. In passato, per stimolare la partecipazione e linteressamento dei soci, lAssociazione organizz le Miss Messina, e per i bambini una lega bowling. Oggi la Festa di San Valentino, la scampagnata con colazione a base di zucchero dacero quebecchese (cabane sucre), i pellegrinaggi, i pic-nic per le famiglie, la lega bowling per adulti, le messe per Monsignor Antonio Franco e le raccolte fondi sono le attivit che lAssociazione fa ogni anno per i suoi soci.

LAssociazione Messinese accoglie con piacere la possibilit di scambiare nuove idee, di portare avanti molte altre iniziative dal punto di vista culturale, commerciale, ricreativo, religioso, turistico, ecc.

LAssociazione ha avuto il raro onore di ospitare S.E. Francesco Paolo Fulci, Rappresentante Permanente dItalia alle Nazione Unite, lex-Ambasciatore dItalia in Canada Marco Colombo, lex-Console Generale dItalia a Montreal Gian Lorenzo Cornado, lex-Assessore alla Regione Sicilia Santi Formica, il Rappresentante dellANFE e il Presidente dellAssociazione Italia America Franco Maricchiolo. Inoltre, lex-Primo Ministro del Canada lOnorevole Paul Martin, lOnorevole Governatrice del Qubec Lise Thibault, la Senatrice Marisa Ferretti Barth, i sindaci di Montreal, Pierre Bourque e Gerald Tremblay, la sindaca di LaSalle Manon Barbe hanno avuto il piacere di essere con noi a diverse occasioni.

comunita siciliana in canada

italiani all'estero

italiani in america

italiani in canada

italiani in montreal

siciliani all'estero

siciliani d'america

siciliani di messina

siciliani di montreal

siciliani di montreal

messinesi di montreal

messinesi all'estero

messinesi di montreal

messinesi in Canada